Amen, Magdi. Io me ne farò una ragione.

La notizia del mese è probabilmente l'abbandono della Chiesa Cattolica da parte di Magdi Cristiano Allam. Si, quello che venne battezzato e cresimato in soluzione unica, in Vaticano, da Papa Benedetto XVI in persona con tanto di copertura mediatica. Si, quello che ce l'aveva col multiculturalismo (bizzarro, per uno che si è stabilito in un Paese diverso da quello dove è nato e cresciuto, non trovate?). Si, quello che era candidato Premier con la lista "Io Amo l'Italia" (40.781 voti al Senato, pari allo 0,13% e 42.524 voti alla Camera, pari allo 0,12%). Sì, quello che è 716° su 734 nella lista degli europarlamentari più presenti alle sedute plenarie. Si, quello che attualmente milita nello stesso gruppo parlamentare della Lega Nord. Si, quello che Nel maggio 2011 fu condannato dal tribunale di Milano per diffamazione nei confronti del fondamentalista tunisino Rashid Ghannushi, che nell'agosto 2011 fu condannato dal tribunale di Jesi per diffamazione ai danni dell'Unione delle Comunità e Organizzazioni Islamiche in Italia per una falsa accusa di minaccia di morte ricevuta, e che nel febbraio 2012 fu condannato dal Tribunale di Milano per aver diffamato due giornalisti del Corriere della Sera e del Sole 24 ORE.
Beh, tutto considerato, direi che questa notizia (che – lo dico a scanso di equivoci – NON è la notizia del mese) può essere commentata, in modo laconico, con una parola sola: amen.

A costo di apparire antipatico, sono costretto a dire una cosa: ho sempre diffidato delle conversioni avvenute sotto troppi riflettori. Continuo e continuerò a farlo, ritenendo la fede religiosa l'aspetto più intimo e personale che possa riguardare la vita di una persona. Quindi, che vuoi che ti dica: non mi convincevi prima, non mi convinci ora. Fai te, io me ne farò una ragione. Ti auguro di fare altrettanto. Ah, già che ci sono, un'ultima cosa: buona Pasqua. Sempre che tu non ti offenda.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...