Pasadena, 17 luglio 1994 – Roma, 25 febbraio 2013.


Se dovessi sintetizzare la campagna elettorale del centrosinistra con un'immagine, userei questa:

L'uomo simbolo di una campagna che ha portato una squadra ad un passo da un risultato storico sbaglia l'ultimo rigore. Sono due giorni che ci penso, e non mi viene in mente un parallelismo migliore.

Ora, potrei argomentare in mille modi. Centinaia di giornalisti, opinionisti e semplici elettori l'hanno già fatto prima e meglio di me, ma ci sono solo due o tre cose che mi preme sottolineare, diciamo a titolo personale.

1. Proseguendo con la metafora, ai rigori non ci saremmo neanche dovuti arrivare. Questa del 2013 era una sfida da vincere al novantesimo, senza troppe discussioni né recriminazioni arbitrali, molto più di quella calcistica del 1994. Se ciò non è successo, è perché quasi tutte le componenti coinvolte hanno reso molto meno di quanto avrebbero potuto. Non sta a me dire CHI avrebbe potuto fare COSA, ma la cosa è evidente e impone a diversa gente una seria autocritica e un conseguente passo indietro (anche più di uno, grazie).

2. L'alleanza PD-PDL è una cosa talmente inverosimile da essere – ovviamente – presa in considerazione da alcuni autorevoli (?) politologi. Mettete anche la frase che segue nel novero delle cose evidenti: SE viene fatta, il risultato sarà la sparizione pressoché totale del PD dal panorama politico italiano, a favore di Grillo e del PDL stesso. Se dobbiamo trarre UNA lezione da queste elezioni, è che l'elettorato del PDL è completamente acritico nei confronti di Berlusconi e dei suoi sodali, tratto non esattamente in comune con questa parte politica.

3. Se non c'è un'intesa STABILE PD-SEL-M5S, si torni a votare subito. Magari già a maggio, insieme alle amministrative, così da far risparmiare qualche soldo agli italiani. E lasciate stare la favola del cercare i voti moderati, del cercare i voti della sinistra, della coalizione troppo sbilanciata da una parte o dall'altra. Gli italiani chiedono CHIAREZZA DI INTENTI, ROTTURA COL PASSATO, e – se possibile – un LAVORO. Il resto viene da sé. Proseguire un'esperienza di governo analoga al periodo 2006-2008 (quando a garantire la maggioranza al Senato erano i senatori a vita) non farebbe che rafforzare negli italiani la convinzione che il centrosinistra, più che agli smacchiatori di giaguari, è in mano ai gattopardi.

Annunci

2 thoughts on “Pasadena, 17 luglio 1994 – Roma, 25 febbraio 2013.

  1. anonymous ha detto:

    Ele writes:La penso esattamente come te. Sono molto preoccupata perchè temo che i grillini alla fine non permetteranno la creazione di un governo. I commenti alle parole dette oggi da Grillo, che leggo sulla pagina fb di Grillo sono di due categorie:commenti tipo a) -> "Grillo alleati con il PD per fare le riforme condivise altrimenti non sarà valso a nulla votare" "non siamo più in campagna elettorale è ora di cambiare le cose" "per fare le riforme serve un governo: troviamo un accordo anche su pochi punti per far ripartire l'Italia, altrimenti perderai il mio voto" (posizione che condivido, anche se ci tengo a chiarire che io Grillo non l'ho votato);commenti tipo b) -> "Grillo vai avanti per la tua strada, no a inciuci", "Siamo noi il primo partito, comandiamo noi" "Ah come godo nel vedere tanti sostenitori del PD supplicare un accordo con il Movimento 5 stelle".A tutti quelli che sostengono argomentazioni di tipo b) vorrei solo ricordare che non si tratta di tifare per una squadra di calcio, né per uno dei concorrenti ad un talk show: si tratta della sopravvivenza di un paese e di tutti quelli che lo abitano….eviterò di aggiungere gli epiteti che vorrei loro indirizzare perchè mi abbasserei al loro livello.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...