Ancora su John Doe

Sono costretto a tornare sulla storia di John Doe realizzata da me e Andrea Gadaldi e messa a disposizione in download gratuito per i lettori a partire dal 27 ottobre. E al tempo stesso sono costretto ad abbandonare il tono “leggero” e scanzonato che contraddistingue da sempre questo blog.
Già, perché oggi, alla Mostra Mercato del Fumetto di Arezzo ho scoperto che di questa storia è stato realizzato un albetto pirata, che viene venduto per cifre che vanno dai 12 ai 15 euro, senza che né io né Andrea Gadaldi ne abbiamo in alcun modo autorizzato la pubblicazione in formato cartaceo, tantomeno poi per venderla.
La storia in questione nasce come omaggio GRATUITO, come successivamente ribadito anche da Roberto Recchioni nel suo blog e ripubblicizzato da varie parti sulla rete, come ad esempio qui, qui, qui, qui, qui, qui, qui e qui.
Roberto Recchioni, co-creatore di John Doe, è già stato messo al corrente di quanto accaduto. Nei prossimi giorni valuteremo i provvedimenti da adottare. Ai lettori di questo blog, e soprattutto ai lettori di John Doe, una raccomandazione: se qualcuno provasse a vendervi l’albo di cui vi riporto qua sotto la copertina, non compratelo. I vostri soldi non andrebbero nemmeno in minima parte ai creatori di John Doe, né agli autori di questa storia. Che, lo ribadisco ancora una volta, è stata da noi realizzata per poter essere letta GRATUITAMENTE.

Annunci

8 thoughts on “Ancora su John Doe

  1. borisvian ha detto:

    Originally posted by MicheleB:

    Macheccazzo, ci sono stato ieri e non l'ho vista… questa è roba da denuncia!

    in effetti ci stiamo pensando, sai?

  2. anonymous ha detto:

    Contedicagliostro writes:Due domande:2) Perchè lo paghi pure l'albo? 3) Perchè non dici il nome di chi ha fatto questa violazione?Se denuncia deve essere che sia denuncia sino in fondo.

  3. Engelium ha detto:

    assurdo… personalmente ricorrerei alla denuncia già solo per far venire un bel colpo di strizza al furbone di turno…

  4. borisvian ha detto:

    Originally posted by Engelium:

    assurdo… personalmente ricorrerei alla denuncia già solo per far venire un bel colpo di strizza al furbone di turno…

    vero, ma non essendo io il titolare dei diritti d'autore del personaggio di John Doe, preferisco prima aspettare una risposta in merito.Originally posted by Contedicagliostro:

    Due domande:2) Perchè lo paghi pure l'albo? 3) Perchè non dici il nome di chi ha fatto questa violazione?Se denuncia deve essere che sia denuncia sino in fondo.

    2) Perché voglio poterne avere una copia in caso di denuncia.3) Perché non lo so, non ha voluto lasciarmi un biglietto da visita. Se decidiamo di fare la denuncia, contatterò l'organizzazione della mostra per farmi dire chi era l'espositore in questione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...