Sensazioni del prepartita

www.amarantomagazine.it


Ad Arezzo, ormai da qualche giorno, non si parla d’altro. In città cresce la fibrillazione per un evento sportivo atteso per un’intera stagione. Passeggiando in centro, nei bar, nei luoghi di lavoro, dappertutto insomma, tutti si improvvisano allenatori, direttori tecnici, CT. Davanti ad un caffè, c’è chi vorrebbe un centrocampo più abbottonato “perché con quelli lì non si sa mai, sono da prendere con le molle”, chi non rinuncerebbe al trequartista, chi addirittura se la giocherebbe spavaldo con le tre punte. E poi c’è chi studia sui precedenti, chi guarda a quali sono gli avversari più in forma, chi dice che un allenatore così non c’è mai stato e chi invece pensa che questo allenatore è un incapace e anche un po’ borioso. Chi si ricorda che già a dicembre, nel giornale, presidente e allenatore erano sicuri di vincere e di potercela fare. Del resto, che questa fosse una squadra di grandissimo spessore tecnico, lo avevano detto tutti, dai giornali alle TV. E la caccia al biglietto? Tutti in coda, chi cerca di comprarlo via internet e chi invece ha paura di prendere una fregatura, e allora non sa che fare… “Ma te ci vai?” “no, io non ci sono, vado a Vicenza alla Fiera. Però il mi’ cugino stavolta la salta, ha detto che quando gli ricapita di vedere una partita così?” “Eh lo capisco… eccome se lo capisco…”
Non ci resta che aspettare, il tempo della partita dell’anno è quasi arrivato, ormai è questione di ore. Solo in pochi, però, riusciranno ad andare a Madrid, a vedere la finale di Champions League tra l’Inter di Mourinho e il Bayern Monaco di Louis Van Gaal (della serie “dei due, accidenta al meno antipatico”) dagli spalti del Santiago Bernabeu. A qualcuno hanno chiesto anche più di mille euro, a quanto dicono. Per tutti gli altri c’è la TV, in tutte le salse, digitali, analogiche, satellitari e chi più ne ha più ne metta. Chissà se se lo ricordano, che il giorno dopo c’è l’Arezzo a giocarsi la B contro la Cremonese. Magari se non piove vengono anche.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...