dal Micro al Macro (ovvero, lungimiranza parte 2)

Chi mi conosce di persona sa (e probabilmente avrà anche subito, in parte) delle mie arrabbiature per il percorso, fumoso tanto da essere alla fine inconcludente, che è stato imbastito dal PD provinciale per arrivare a NON fare le primarie per la scelta del candidato a Sindaco nel mio Comune. Regolamenti che non arrivavano mai, date delle primarie ignote fino a quando non era ormai troppo tardi, latitanze sospette anzichenò dai "piani alti" del partito.

Ora, proprio stamattina, leggendo la mia casella di posta elettronica, apprendo quello che maggiormente temevo: si sta passando dal micro al macro.

Nel senso che è vero che in fondo delle primarie per la scelta del candidato a Sindaco non fregava niente a nessuno che non abitasse nel mio (ex) Comune di residenza. Si potrebbe aprire un capitolo assai lungo e in buona parte tedioso su tutte le implicazioni di questo pastrocchio, tutte peraltro essenzialmente sintetizzabili in modo abbastanza esatto nel vecchio adagio "il buongiorno si vede dal mattino".

Ma quando queste dinamiche si ripetono pari pari per le primarie che dovrebbero (la sottolineatura è d'obbligo) portare alla scelta del nuovo Coordinatore Nazionale dei giovani del PD, ecco, credo che la cosa faccia imbestialire un po' più di gente. Non si possono fare certe cose senza la serietà, altrimenti è meglio non farle. (E in questo senso, vi prego, trovate un nome migliore di Giovani Democratici o Young Democrats, ché mi fanno entrambi rabbrividire)

Da quando ho vissuto quella travagliata vicenda dello scorso anno, estromesso da ogni mailing list del Partito per la creazione del quale mi ero battuto, mi ritengo un battitore libero. Niente da perdere, niente da guadagnare, quando ho da dire qualcosa la dico e amen. E ora mi ritrovo a dire che in questa faccenda sta venendo fuori una schifezza bella e buona.

Volete sapere come mai? o anche solo cosa sta succedendo? Il blog di Giulia Innocenzi parla per me. E io tifo per lei.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...